Pronto soccorso per cani

Tossicità per colla nei cani: un problema in espansione

Tossicità per colla nei cani: un problema in espansione

I cani che ingeriscono la colla di poliuretano sono in aumento

Cani L'ingestione di colla poliuretanica è in aumento, infatti dal 2002 si è registrato un aumento del 309% nell'espansione dei casi di ingestione di colla!

Immagina questo scenario: un giovane cucciolo di Boxer mastica un tubo di colla poliuretanica, accidentalmente lasciato fuori dai suoi proprietari che lo stavano usando per fare le riparazioni sulla loro casa e ne ingoia parte del suo contenuto. La mattina dopo, con sorpresa dei suoi proprietari, il Boxer rifiuta la colazione e inizia a vomitare. L'addome del cucciolo appare gonfio e sembra tenero al tatto. I proprietari sconcertati portano il loro animale domestico all'ospedale locale per animali, dove scoprono una grande massa nello stomaco del cucciolo e lo portano in sala operatoria per rimuoverlo. Dopo il successo della procedura, ai proprietari scioccati viene detto che la massa era un grumo di colla di poliuretano espanso e solidificato delle dimensioni di una palla da softball.

Sfortunatamente, questo scenario si è svolto molte volte in tutto il paese. Dal 2005, l'ASPCA Animal Poison Control Center (APCC) ha gestito più di 135 casi riguardanti esposizioni ad adesivi in ​​espansione contenenti difenilmetano diisocianato. Più sorprendente è che questo numero rappresenta un aumento di oltre il 309% nell'espansione delle custodie per colla dal 2002.

"Qualsiasi numero di fattori potrebbe contribuire all'aumento, inclusa la crescente popolarità dei progetti fai-da-te o il maggiore utilizzo di questo tipo di adesivo", afferma il dott. Steven Hansen, vicepresidente senior e tossicologo veterinario certificato per l'APCC ASPCA. "Qualunque sia la ragione, a causa del crescente numero di casi, l'importanza di avvisare i proprietari di animali da compagnia in merito ai pericoli legati all'espansione dei prodotti con colla poliuretanica è evidente."

Poiché il difenilmetano diisocianato potrebbe non essere sempre elencato sull'etichetta, i proprietari di animali domestici dovrebbero considerare qualsiasi prodotto adesivo in espansione un potenziale pericolo e dovrebbero prestare particolare attenzione nel tenere tali prodotti fuori dalla portata dei loro animali domestici.

"Un cane che consuma anche piccole quantità di adesivo contenente difenilmetano diisocianato può avere seri problemi man mano che il prodotto si espande nell'ambiente caldo e umido dello stomaco, formando una massa porosa di colla", afferma il dott. Hansen. "Questa massa può bloccare il tratto gastrointestinale e causare un'emergenza chirurgica potenzialmente letale."

E come per qualsiasi sostanza potenzialmente dannosa, in caso di esposizione accidentale, è importante contattare un veterinario locale o il Centro antiveleni per animali ASPCA per assistenza immediata.

Nota: a causa di un errore di calcolo statistico, l'aumento percentuale nei casi dal 2002 al 2005 è risultato errato. L'aumento effettivo dei casi dal 2002 al 2005 è del 309%. Ci rammarichiamo per l'errore e per qualsiasi falsa dichiarazione involontaria di informazioni che potrebbe aver causato.