Generale

Puoi combinare le schede catan?

Puoi combinare le schede catan?

Puoi combinare le schede catan? in un gioco?

Riesci a giocare sul tabellone mentre giochi con le fiches del poker? Quando hai finito, ne giochi un altro e così via. Per questo è necessario un gioco che possa avere due schede per gioco.

Ecco un esempio di come una persona può giocare a questo gioco. Il giocatore sceglie se andare a destra oa sinistra. Se la persona decide di andare a destra, sposta una fiche da poker a destra. Se il giocatore decide di andare a sinistra, sposta una fiche da poker a sinistra. Se il giocatore sceglie di andare a destra una terza volta, il giocatore sposta in avanti una fiche da poker (una fiche dalla prima decisione e una dalla seconda). Se il giocatore va a sinistra una terza volta, il giocatore sposta indietro una fiche (una fiche dalla prima e una dalla seconda). Il gioco termina quando la persona ha tolto tutte le fiches dal tavolo. Se la persona ha tre gettoni rimasti, il gioco finisce e il giocatore perde.

Come puoi giocare a questo gioco come un gioco a due tavoli, in cui prendi un chip e lo sposti in una posizione diversa, senza che la persona sappia cosa stai facendo?

3 risposte

3

Puoi farlo girando a sinistra e a destra. Se metti tutte le fiches al centro, una tavola si trova a sinistra del centro e l'altra a destra del centro. Quando vai a sinistra o a destra, ne cambi solo uno, quindi sembra che tu stia sempre prendendo fiches da un lato. L'unica volta che li vedi è quando vai da sinistra a destra, quindi sembra che ci sia solo una tavola.

Certo, puoi barare in questo modo. Se pensi di sapere quando andrai a destra o a sinistra, puoi mettere tutte le tue fiches al centro e avere un gioco che sembra essere solo una singola tavola.

In alternativa, puoi imbrogliare la persona prendendo due o più fiches e mettendole sotto una fiche (una singola fiche vale più di due fiches), in modo che la persona abbia più che abbastanza per vincere, ma il giocatore prende le fiches dal gioco e usarli per imbrogliare.

Ma se fai quel passo in più, stai imbrogliando il giocatore. Se vuoi insegnare al giocatore come imbrogliare e puoi capire quando muoverai le fiches, stai solo insegnando al giocatore una cosa: che se può muovere la fiche a sinistra o a destra, può vincere, il che può portare a barare.

Puoi anche prendere il primo metodo, ma con un approccio leggermente diverso.

Metti tutte le tue fiches al centro e chiedi al tuo giocatore di mettere tre delle sue fiche su ciascun lato. Questo fa sembrare che sia solo una singola scheda.

Successivamente, giochi la prima fase del gioco, ma quando il tuo giocatore sta per muovere la prima fiche, le sue fiches cadono. Il giocatore pensa che i gettoni stiano cadendo spontaneamente e che stiano usando quel gettone libero per spostare i propri gettoni. Tu, d'altra parte, stai spostando manualmente le fiches e le metti sopra la prima fiche che è già sul tavolo.

Alla fine del gioco, mostri al giocatore le sue tre fiches e si rende conto che hai preso le sue tre fiches e le hai usate per spostare le sue fiches.

Questo è uno dei metodi più ingegnosi per insegnare ai giocatori il gioco, perché il giocatore non si rende nemmeno conto che stai barando e il giocatore impara a giocare vincendo.

#2 Insegna la regola: la regola del quattro

L'hai già sentito. I giocatori si confondono quando si spostano su una tavola diversa e vedono le loro fiches tutte dalla parte sbagliata.

Allora perché non dire ai tuoi giocatori su quale tavola giocare?

Bene, se insegni ai tuoi giocatori dove giocare, renderà il loro gioco più facile. Non perderanno il posizionamento iniziale delle fiches a causa di una piccola regola. Li aiuterà a superare questo ostacolo.

E se non lo spieghi, potresti avere qualcuno seduto in un torneo e perdere una grossa somma di denaro perché pensava di giocare sul tavolo sbagliato. Quindi, spiega la regola quando insegni ai giocatori come giocare a poker.

#3 Insegna la strategia: la strategia del fiume

È estremamente importante sapere qual è la regola più importante per il fiume più importante.

Se c'è un fiume, puoi imparare la strategia del fiume.

Se non c'è un fiume, devi conoscere la strategia del fiume.

La strategia del fiume è estremamente semplice. Dovresti iniziare puntando una grossa puntata che spaventerebbe chiunque pensi di arrivare al river.

Quindi, dovresti giocare una mano senza troppa considerazione, sperando di finire con qualcosa al river.

L'importo della puntata dipenderà dall'entità dei bui. In un gioco ring no-limit in small blind con $0.02-$0.05 per blind, dovresti scommettere circa $5-$10 nel caso del blind da $0.05.

Se inizi a scommettere con bui da $2-$4, dovresti fare in modo che il piatto sia almeno il doppio della puntata.

Se stai facendo solo un piccolo buio o hai un piccolo stack, dovresti semplicemente puntare il piccolo buio.

Quindi, dovresti semplicemente decidere la mano che vuoi giocare in base alle tendenze del tuo avversario e al tuo istinto di poker.

Dovresti puntare abbastanza da darti una buona possibilità di vincere la mano al river, ma non così tanto che i tuoi avversari non vorranno passare e passare per un grosso piatto.

Ricorda di puntare grande se hai una mano forte e piccola se hai una mano più debole.

È importante notare che in alcuni giochi, la dimensione del piatto sarà basata sulla dimensione dei bui, non sul buy-in.

Con $ 0,25- $ 0,50 per giochi ring no-limit blind, il piatto dovrebbe aggirarsi intorno ai $ 50- $ 100. In questi giochi, normalmente dovremmo fare una piccola piega per ottenere pd.

Ma se hai una mano che può aiutarti a vincere il torneo e stai sfruttando al massimo il tuo stack, dovresti fare una puntata all-in per ottenere un piatto più grande.

Quindi, dovresti avere un vantaggio, poiché i tuoi avversari avranno probabilmente una mano più debole, dal momento che devono chiamare la puntata all-in per ottenere pd.

Ricorda, una buona strategia per giocare in un torneo di poker No-Limit Hold'em prevede tre strategie: i bui, le fiche ei bui.

Dovresti sempre iniziare con una grande scommessa, dal momento che tutti lo saranno