Solo per divertimento

Gatti fantastici e il veterinario che li conosce meglio

Gatti fantastici e il veterinario che li conosce meglio

Parla con la dott.ssa Jean Duddy dei suoi pazienti preferiti e il veterinario invariabilmente si avvicina agli "anziani".

Molti dei colleghi di Jean Duddy sono meno entusiasti degli animali più anziani di lei perché i loro disturbi tendono ad essere persistenti, di lunga data e richiedono molto tempo e forza d'animo da parte del medico e del proprietario. Ma questo è molto di ciò che attira Duddy per loro.

"Sono fantastici", dice dei suoi gatti geriatrici. "Sono in giro da molto tempo. Hanno stretto legami con i loro proprietari in un modo che gli animali domestici più giovani non hanno ancora. Hanno vissuto insieme in maniera spessa e sottile. È bello vedere quel tipo di legame tra di loro.

"Conosco molti dei miei proprietari da molto tempo perché ho avuto a che fare con quei pazienti per sempre. Certo, molto di quello che faccio verso la fine è quasi un ricovero in ospedale, ma questo è il debito che devi sostenere per arrivare a conoscerli. È un conforto per le persone quando hai conosciuto un animale domestico per tutta la vita e alla fine sei in grado di aiutarti. "

L'impegno del Dr. Duddy

"Inoltre, è uno spasso per me quando un gatto che vedo da 10 anni raggiunge il suo ventesimo compleanno e so di averlo aiutato fino a quella vecchiaia matura."

Sono le relazioni di Duddy, prima con i suoi pazienti, poi con i loro proprietari, che fanno girare il motore ogni mattina e la fanno lavorare nelle prime ore - e talvolta in tarda serata.

Duddy sa, ad esempio, che un vecchio gatto dovrebbe essere avvicinato con una certa cortesia e rispetto - quindi il suo talento per conquistarli. "È come con le persone", dice. "Non devi solo incontrare un ragazzo di 80 anni, prenderlo e buttarlo sul tavolo e sperare che non gli dispiaccia. Devi prenderti un po 'di tempo. Devi sentirli su."

Quando Duddy osserva i suoi prossimi appuntamenti e vede che un determinato gatto è in programma per il giorno successivo, in realtà non vede l'ora, come se un vecchio amico passasse. "Ho uno di quelli che verranno domani", dice. "Il suo nome è Shadow. Ha sofferto di cancro. Non è guarito. In realtà probabilmente è più negli stadi terminali a questo punto. Ma è un grande gatto. Lo adoro. È un tipo figo.

"Certo, ci sono anche alcuni nomi che mi fanno fare una smorfia quando li vedo perché so che combatteranno!"

A volte le persone chiedono a Duddy perché continua a fare quello che fa. Le ore possono essere ridicole, per non parlare degli stress e delle tensioni meno evidenti - dai proprietari difficili all'angoscia per la perdita dei pazienti amati. Non è certo che non possa fare nient'altro. È solo che ha trovato la sua vocazione. "Non c'è niente che io voglia fare di più", dice.


Guarda il video: AMICI MIEI Lavoro di squadra L'unione fà la forza Animali che si aiutano x migliorarsi la vita (Gennaio 2022).