Generale

Ipotermia nei piccoli mammiferi

Ipotermia nei piccoli mammiferi

Quando la pelle o il sangue sono sufficientemente raffreddati da abbassare la temperatura corporea al di sotto del normale, si verifica uno stato di ipotermia. Nell'ipotermia, i processi metabolici e fisiologici sono lenti, la respirazione e la frequenza cardiaca sono lente, la pressione sanguigna è bassa e c'è perdita di coscienza. Se non trattati, gli animali colpiti possono morire.

L'esposizione al freddo è la causa più comune di ipotermia. Inoltre, la compromissione della capacità di regolare la temperatura corporea può portare a ipotermia. Questo è spesso associato a neonati e animali debilitati più anziani.

Alcune malattie possono aumentare il rischio di ipotermia. Risposte comportamentali alterate possono anche essere un fattore nell'incapacità del corpo di mantenere una temperatura adeguata.

I segni di ipotermia vanno da lievi a gravi, a seconda della gravità della bassa temperatura corporea.

Cosa guardare

  • Depressione
  • letargo
  • Debolezza
  • tremante
  • Rigidità muscolare
  • Frequenza cardiaca e respiratoria bassa
  • Stupore
  • Respirazione difficoltosa
  • Alunni fissi e dilatati
  • Coma

    Diagnosi

    La registrazione di una bassa temperatura corporea con un termometro confermerà la diagnosi di ipotermia. In alcune situazioni, è possibile eseguire ulteriori diagnosi per identificare una causa sottostante. Di solito, questi test vengono eseguiti su furetti e conigli, raramente negli animali più piccoli.

  • La diagnostica di base per includere un emocromo completo, un profilo biochimico e un'analisi delle urine sono generalmente entro limiti normali
  • Un elettrocardiogramma può mostrare una serie di aritmie (ritmi cardiaci anormali)

    Trattamento

    È importante monitorare attentamente la temperatura del paziente durante il periodo di trattamento.

  • L'ipotermia lieve può essere trattata con coperte e isolamento.
  • L'ipotermia moderata deve essere trattata con fonti di calore riscaldanti esterne come i cuscinetti riscaldanti. Dovrebbero sempre esistere strati protettivi tra la fonte di calore esterna e l'individuo al fine di prevenire ustioni alla pelle.
  • L'ipotermia grave deve spesso essere trattata in modo aggressivo. Le tecniche di riscaldamento di base comprendono clisteri di acqua calda e lavaggio dello stomaco (lavaggio), terapia del fluido endovenosa calda e aria calda. Questi trattamenti potrebbero non essere possibili negli animali più piccoli.

    Assistenza domiciliare e prevenzione

    I neonati malati o ipoglicemizzanti (basso livello di zucchero nel sangue) possono diventare marcatamente ipotermici in un ambiente normale. È importante mantenere caldi questi individui e possibilmente anche monitorare la loro temperatura rettale.

    Se sospetti che l'animale possa soffrire di ipotermia, contatta immediatamente il veterinario. Nel frattempo, utilizzare coperte e isolamento per avviare il processo di riscaldamento.

    La prevenzione dell'ipotermia è la chiave. Non lasciare il tuo animale domestico a una temperatura di congelamento senza accesso al calore per un certo periodo di tempo.


    Guarda il video: Vite da campioni Salvatore Cimmino nuoto disabili Retesole (Gennaio 2022).